Bibliografia / bibliography
Triennale di Milano 2017. Presentazione del libro “Elisabeth Scherffig – Nelle città | opere 2012-2015″. Colpo di fulmine edizioni, Verona.
Bologna, Museo d’Arte Moderna Bologna MAMbo 2017. “My way, A modo mio”, Ginevra Grigolo e lo studio G7, catalogo/catalogue.
Torre Pallavicina, Palazzo Barbò 2017. “CHRONOS” testo di A. Madesani, catalogo/catalogue.
“Nelle città” Colpo di fulmine edizioni, Verona 2017. Testi di A. Madesani e F. Tedeschi.
Giacomo De Amicis. “Vecchie Periferie/Nuovi Luoghi” 2015. Edizione PubliComm.
Lainate 2015, Villa Litta Borromeo. “Sale Terrarum” testo di A. Madesani, catalogo/catalogue.
Venezia – Lisboa, “Within light inside glass”. Catalogo/catalogue, testi di F. Giubilei, Rosa Barovier Mentasti, A. Pires De Matos.
La Nuova Venezia 2015. “A Palazzo Loredan la luce dentro il vetro taglia la scienza”.
Il Gazzettino – Venezia, 2015. “Mostra all’instituto Veneto. Vetro, un intersezione tra arte e scienza”.
Nuova Venezia – Mattino di Padova, 2015. “Vetro e luce le rifrazioni dell’arte” Silvia Menetto.
Corriere del Veneto, 2015. “Vetro e scienza, quando la luce diventa forma”: Veeronica Tuzii.
Le Scienze, 2015. “Il legame tra vetrai e scienziati” Marco Boscolo.
Theca Gallery Milano 2015. “The Void” testo di A. Madesani e A.C. Alpini catalogo/catalogue.
Castello di Melegnano 2015. “Dedicata a Alberto Veca”, Claudio Cerittelli, Elisabetta Longari, catalogo/catalogue.
Milano, Studio Museo Messina 2015. “Anno 2014 ospiti e incontri” a cura di Maria Fratelli. Edizione Giorgio Lucini.
L’Arena, Verona 2014.”Studio la Città – 15 autori ecologisti”.
Green Building Magazine.it. “De rerum natura. A Verona una mostra collettiva su arte e natura”:
Espo arte net. “Della natura, nel caleidoscopio dell’arte”, S. Rebora.
Inside art. “De rerum natura”, E.Migliaccio.
Corriere di Verona. “De rerum natura, l’arte e gli spazi”, (c.b.)
Verona, Studio La Città, 2014. “De Rerum Natura”, testo di A. Madesani, catalogo/catalogue.
Torino, Gagliardi Art System, 2014. “Aggiustare lo sguardo”, testo di A. Madesani, catalogo/catalogue.
Torino, La Repubblica Arte Piemonte, 2014. “Se l’immagine ‘aggiusta’ il nostro sguardo”, di Anna D’Agostino.
Insideart Torino, 2014. “Il lento, attento, osservare”, di Barbara Migliaccio.
Milano, La Repubblica. “I dieci anni di Apice. Il forziere che custodisce i tesori dell’editoria”, di Roberto Cicala.
Il Sole 24 Ore, 2012. “Se l’artista tocca il fondo”, di Stefano Salis.
Piacenza, 2012. “Nostalgia del presente”, A. Madesani, catalogo/catalogue.
Milano, 2012. “Sulle tracce del segno”, scritti di Alberto Veca. Quaderno 2, Archivio Alberto Veca.
Milano, 2012. “Il mondo ridisegnato”, Francesco Tedeschi. Edizione Vita e Pensiero.
Venezia, giugno 2011. “Trasparenze”, G. L. Marcone
La Stampa settembre 2010, Ornavasso. “<Luce> nel santuario di Elisabeth Scherffig”, P.Benacchio
Eco Risveglio Verbania, settembre 2010. “Elisabeth Scherffig al santuario della Guardia”
Saronno, maggio 2010. “Archeologie del contemporaneo”, A. Madesani, catalogo
Trezzo sull’Adda, giugno 2010. “Quinto di luna”, Alberto Crespi, catalogo.
Eco Risveglio Verbania, maggio 2010. “Ancora per pochi giorni c’è <Vitrea>”, D. Tassinari.
Eco Risveglio Verbania, aprile 2010. “Il Lakeside guarda attraverso il vetro”.
La Stampa, aprile 2010. “Da Lakeside >Vitrea< di Elisabeth Scherffig”, P.Benacchio.
La Stampa, aprile 2010. “Oltre lo sguardo, attraverso il vetro”, M.Chiodoni.
Eco del Varesotto, aprile 2010. “Lakeside Art Gallery Elisabeth Scherffig”, Domenico D’Oora.
Il Piccolo, Alessandria marzo 2010. “Scherffig”, Modulando: Segno Immagine Percezione.
Il Piccolo, Alessandria marzo 2010. “Scherffig, l’ordine del caos”, Carlo Pesce.
Verbania 2010. “Vitrea” , Gaspare Luigi Marcone, catalogo.
La Repubblica, Settembre 2009. “Se la natura e l’umanità procedono verso la fine del mondo”, Dario Pappalardo.
Venezia, giugno 2009. “Natura snaturans” Angela Madesani, catalogo.
Milano, 2009. Urbs et civitas, Baldini Castoldi Dalai. “Note sui recenti lavori di Elisabeth Scherffig” Angela Madesani.“Tecnica, linguaggio, idea” Antonello Negri. “Arizona” Clara Miranda Scherffig.
Arte Mondadori aprile 2007. “Le memorie dal sottosuolo di E. Scherffig”, Manuela Brevi.
Como, aprile-giugno 2007, Roberta Lietti Arte Contemporanea,“De profundis” Ivan Quaroni, catalogo.
Le Garzantine ARTE, ed 2006. Elisabeth Scherffig. Consulenza scientifica Pierluigi De Vecchi, Antonello Negri.
London, ottobre-novembre 2006, Faggionato Fine Arts. “New works” Anna Pryer, catalogo.
Diario, novembre 2006, “Polemos dominatore: l’arte lo rappresenta e lo trapassa,” Daniela Origlia.
Fortezza di Gavi, luglio-settembre 2006. “Polemos”, Storie di ordinaria sublimazione, A.Madesani, catalogo.
Monza, 2006 “Quattro colonne”, conversazione con A. Crespi. Saletta Reale della stazione.
ARTnews, june 2005”Elisabeth Scherffig – Faggionato Fine Arts”, Ann Landi New York.
San Donato Milanese, marzo 2005 “PER-TURBAMENTI”, “I Sogni non muoiono all’alba” di A. Madesani, catalogo.
La Repubblica, marzo 2005. “Le rivoluzionarie dell’arte si ritrovano in cascina” Marco Tagliaferro.
Vivimilano Corriere della Sera, ottobre 2004. “Labirinti e muri di valigie nelle ex cartiere”, r.gh
La Repubblica, ottobre 2004. “Dalla Bicocca al Naviglio l’arte occupa le fabbriche”, Martina Corgnati.
Milano, Ex Cartiera Binda. “Un’idea come un’altra” di Donatella Nani ,”Cantieri dell’arte” di Angela Madesani, catalogo.
Cavenaghi Arte, settembre 2004. Dedicate 1976-2004, Alberto Veca, catalogo.
Domus, settembre 2003. “Disegnare l’oggetto”, Stefano Casciani.
Abitare, settembre 2003. Elisabeth Scherffig. Quasi un paesaggio, Paola Nicolin.
Villa di corte Radisi, San Martino Buon Albergo , 2003. Stanze vuote, Antonello Negri – catalogo.
Corriere della Sera, maggio 2003. Paesaggi impossibili chiusi in organza di seta, Ermanno Krumm.
La Provincia, maggio 2003. Il disegno poderoso di Scherffig, Stefania Bricola
Corriere di Como, maggio 2003Sulle sete di Via Borgovico splende una luce senza fretta, Francesca Pugliesi.
Borgo Vico 33, Como 2003. Quasi un paesaggio, presentazione di A. Madesani, testo di A.Veca, pubblicato da Borgo Vico 33.
Exibart, Firenze 2003. Territori incerti, Firenze, La Corte Arte Contemporanea, Daniela Cresti.
Mantova 2002. Nel disegno, Marco Pellizzola e Valeria Tassinari, Corraini Editore – Pubblicazione
Milano 2002. Tanto, Marosia Castaldi – Catalogo
Flash Art agosto/settembre 2002. Angelo Barone – Elisabeth Scherffig, Ivan Quaroni
Milano – Verona 2002. Della continuità – Il corpo, il ritratto, l’illusione, il fantasma, Alberto Veca – pubblicazione
Foligno 2002. Le voci dentro, dal bianco al nero, Giorgio Bonomi – Catalogo
Titolo, Perugia novembre 2000. Elisabeth Scherffig, Francesco Tedeschi
La Repubblica, settembre 2000. E.Scherffig, Ermanno Krumm
Milano, settembre 2000. Sottosuolo, Gillo Dorfles – Catalogo
Resto del Carlino, aprile 2000. Semplice / Complesso. Due donne in Galleria, Monica Miretti
Gazzetta di Parma, aprile 2000. Un dialogo serrato tra Sterlocchi e Scherffig, Barbara Boni G 7 Bologna, aprile 2000. Lucia Sterlocchi ≠ Elisabeth Scherffig, Angela Madesani
Verona 2000. Quanto, Marosia Castaldi – Pubblicazione
C.G.Boerner, Duesseldorf 1997. Arbeiten aus den Jahren 1977 bis 1997, Armin Kunz
Rheinische Post, Duesseldorf dicembre 1997. E. Scherffig in der Gallerie C.G. Boerner, Harriet Schwerin
La Repubblica, luglio 1997. La storia minima di muri e rotaie, Angela Madesani
Perugia, “Presenze, artisti stranieri oggi in Itlaia,” . 1995, E. De Albentiis, catalogo
Flash Art, gennaio 1994. E. Scherffig, Alessandra Quattordio
Milano 1993. E.Scherffig – M.Castaldi, La Polvere, G. Ferri – conferenza
Juliet, dicembre 1993. Da Cavellini e Cilena, Nadia Nava
Galleria Pergamon, Barcelona marzo 1992. Elisabeth Scherffig, Vittorio Fagone – Catalogo
El Periodico, Barcelona marzo 1992. Elisabeth Scherffig, Josep M. Cadena
El Observator, Barcelona marzo 1992. Pergamon, Susanna Portell
Els murs de Elisabeth Scherffig, Angels Vilana. Diario de Barcelona, marzo 1992
Diario de Barcelona, gennaio 1992. La pintura poco ‘contaminada’, Anna Gulasch
Palazzo dei Consoli e Casa di S. Ubaldo, Gubbio agosto 1991. Cagliari ottobre 1991. Etica all’Arte!, Manuela Crescentini – Catalogo
Capo d’Orlando, Agosto 1990. Nord verso Sud / Sud verso Nord, V. Fagone – Catalogo
L’eco di Bergamo,1989. Elisabeth Scherffig alla Diade, Lino Lazzari
S. Carpoforo, Milano febbraio 1988. Le stanze del Tempo, Vittorio Fagone – Catalogo
Der Tagesspiegel, Berlin febbraio 1988. Dialog mit der Gegenwart, Bernhard Schulz
Il Corriere della Sera, febbraio 1988. Come le stanze del tempo, Rossana Bossaglia
Frankfurter Allgemeine, Frankfurt febbraio 1988. Protest-Raum, Dietmar Polaczek
Palazzo delle Albere, Trento 1985. Dopo il concettuale – nuove generazioni in Lombardia, Luciano Caramel – Catalogo
Milano, 1985 . Viaggi, Steinmetz & Kupfer, Antonello Negri – Catalogo
XVIII Rassegna Internazionale di Arte, Acireale 1985. Elogio dell’Architettura, Riccardo Barletta – Catalogo
Il Giornale, ottobre 1985. Che bello, è quasi ‘brut’, A.Antolini
Il Sole 24 Ore, giugno 1985. Quando l’architettura è gioia di esprimersi, F. Gallo
Brescia Oggi, dicembre 1984. Progetto d’amore alla Multimedia, Luciano Spiazza
Terzocchio, giugno 1984. Elisabeth Scherffig – Galleria M.Valsecchi, Patrizia Serra
Il Corriere della Sera, Milano marzo 1984. Dai monti di pietra a Lutero, Sebastiano Grasso
Il Giorno, febbraio 1980. Da lontano con affetto, Flaminio Gualdoni
Il Giornale, febbraio 1980. Assenze e rimandi nelle superfici della Scherffig, A.Antolini
Catalogo, “Elisabeth Scherffig”, 1979. Vincenzo Bonazza, Gran Bazar, maggio 1979. Tessiture, Carlo Pezzoni
Il Lavoro, gennaio 1978. Slittamento progressivo dell’occhio, Germano Biringheli
Gala International, febbraio 1977. Ambienti come metafore disegnate, Miklos N. Varga

Comments are closed.